La fuga dei baccelli

blog sinottico di due ricercatori in fuga

September 29th, 2011

Il bel Paese

Mail - di fretta, by enrico.

Vivere nel Paese dei furbi non è sempre facile. Sintetizziamo le puntate precedenti: metti una casa, un usufrutto gratuito per dieci anni (una vera manna dal cielo in questi tempi difficili per chiunque abbia meno di 40 anni) e un’asta giudiziara. Metti poi che la casa in questione, ad un paio d’anni dalla fine dell’usufrutto ed in coincidenza con il tuo trasferimento nella suddetta, finisca in mano al furbo avvocato di turno (che, poverino, nell’ultimo anno ha speso quasi un milione di euro tra varie aste giudiziarie…..) e allora il quadro sarà tragicamente completo.
In questo Paese neanche un testamento ti può tutelare, in questo Paese l’avvocato di turno ha gli strumenti legali per farti una causa sul nulla, per abusare della sua professione e per costringerti a rinunciare a qualcosa a cui avevi diritto. E poco importa se su quella casa facevi affidameto quando avevi deciso di emigrare, poca importa, all’avvocato di turno, il valore affettivo che potevi dare a quel luogo, lui che ha già investito quasi un milione di euro in speculazione edilizia e che, poverino, vuole solo “tutelarsi” da me, pericolosissimo precario della ricerca. In questo Paese devi pure ringraziare perché le cose sarebbero potute andarti anche peggio.

Questo Paese a volte stanca e, con tutta ‘sta merda, ti passa semplicemente la voglia……

Back Top

Responses to “Il bel Paese”

Comments (0) Trackbacks (0) Leave a comment Trackback url
  1. No comments yet.
  1. No trackbacks yet.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*


Creative Commons License
La fuga dei baccelli by La fuga dei baccelli - Acciai & Trombi is licensed under a
Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported License.